Forum Donne in carriera

Che lavoro fai? Momenti belli e meno belli del mestiere

tutte le stanze nuova discussione rispondi

Discussione

Perde il lavoro ed è contenta!!

Iniziato da: valinette

11:10

07/05/2014

Risposte

9

numero risposte

Risposte 9

Una ragazza che conosco ha perso il lavoro e mi ha detto che è contenta perché non gli piaceva e perché così adesso può fare quel cavolo che gli pare (andare in palestra, fare shopping, uscire con le amiche ec…) e quando gli pare perché tanto stà a casa con i suoi (persone benestanti) e quindi non ha problemi economici. A me sembra un discorso vergognoso di una persona che non ha dignità! Cioè, non è certo colpa sua se l’hanno licenziata (x lo meno così mi ha detto…chissà poi se è vero) però mi pare brutto dire: chissenefrega che tanto ci pensano i miei a mantenermi. E a 30 anni poi!

Risposta di:

23:10

08/05/2014

Io penso invece che  si tratti di una forma di autodifesa. Quale sarebbe l'alternativa? Disperarsi con ogni conoscente che incontra? Ammettere un fallimento e Esporsi così al ridicolo? E' molto più dignitoso (fare finta di ) prenderla alla leggera  e dire la disoccupazione ha i suoi vantaggi. Sono sicura che in realtà sta molto male e un lavoro lo sta cercando

Risposta di: hypnos33it

11:18

09/05/2014

Io penso che questa persona si "vergogni" ad ammettere la sua debolezza, e quindi metta su questa maschera del "non me frega nulla, meglio così". Se il lavoro non le piaceva ok, può non essere disperata se poi non ha problemi economici in famiglia.. Ma non si può dire di essere contenti. E in ogni caso, se anche l'avesse detto per autodifesa, ha fatto una brutta figura a dire che preferisce andare in palestra piuttosto che a lavoro. Ma sono certa che a casa starà su internet a cercare lavoro. Altrimenti è proprio vergognoso, e i suoi che glielo permettono lo sono forse anche di più!

Risposta di: annun49

15:36

09/05/2014

Son d'accordo con le altre risposto e, aggiungo, da quel che ho capito io può darsi sia contenta solo per essersi "liberata" di quel lavoro, probabilmente odiava l'ambiente di lavoro e non era a suo agio. Se hai chi ti mantiene puoi permetterti di aspettare il lavoro e ambiente che più ti piacciono, se invece purtroppo non puoi devi solo sopportare..

Torna su
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi