Ginecologia Candida e problemi intimi

Consigli chiari e diretti in tema di ginecologia.

Condividi

Cistite, aiuto! 9 rimedi per sconfiggerla

La cistite può essere davvero fastidiosa. Per combatterla, insieme alle cure mediche, ci sono dei semplici rimedi per combatterla più velocemente.

Piatto di frutta fresca

La cistite è un’infezione della vescica, che colpisce la maggior parte delle donne almeno una volta nella vita. Nella maggior parte dei casi l’infezione è causata dell’Escherichia coli, un batterio che si trova nell’ultimo tratto intestino.

Il fatto che la cistite colpisca prevalentemente le donne ha una ragione anatomica. L’uretra, il “canale” che collega la vescica all’esterno, è molto più corta nelle donne (circa 4-5 centimetri), che negli uomini (circa 16-17 centimetri). Proprio la brevità dell’uretra femminile rende molto più facile la risalita dei batteri verso la vescica.

La cistite non è un disturbo grave di per sé, ma può essere molto fastidiosa e creare un profondo disagio, perché porta con sé il bisogno continuo di urinare (pollachiuria) e dolore durante la minzione (stranguria). Quando si avvertono i primi sintomi è importante rivolgersi subito a un medico, perché la cistite, se curata in modo appropriato e tempestivo, guarisce velocemente.
Accanto ai farmaci prescritti dal medico, ci sono alcuni rimedi che possono aiutare ad alleviare i fastidi della cistite, coadiuvando le cure.

1) Cistite e igiene intima
Una corretta igiene intima è sicuramente una delle regole basilari per prevenire la cistite. Per mantenere la flora batterica in salute è preferibile evitare l’uso di detergenti aggressivi, lavande e profumazioni. Con questi piccoli accorgimenti si aiuta la flora batterica a mantenersi in salute, rimanendo più forte alla proliferazione dei batteri che possono causare la cistite. Attenzione, anche un’eccessiva igiene intima può indebolire il naturale equilibrio della flora batterica.

2) Cistite e alimentazione per prevenirla
Per prevenire la cistite è importante seguire un’alimentazione ricca di liquidi e frutta e verdura, per consentire un transito intestinale regolare. La stitichezza, infatti, può essere una delle cause della cistite, perché causa lo stazionamento delle feci (e dei loro batteri) nell’intestino più a lungo.

3) Cistite, meglio evitare gli zuccheri
In caso di cistite è opportuno correggere le proprie abitudini alimentari limitando il più possibile il consumo di zuccheri raffinati. Gli zuccheri, infatti possono far proliferare i batteri nella vescica, rendendo più difficile debellarli.

4) Cistite e cibi piccanti
Durante la fase acuta è fondamentale evitare tutto ciò che può irritare le vie urinarie. Per i cibi piccanti e speziati, dunque, è meglio aspettare di essere completamente guarite.

5) Cistite: bere tanto è importante

Sembra scontato, ma è sempre bene ricordarlo: bere è importante quotidianamente, ma quando si ha la cistite lo è ancora di più. L’idratazione aiuta a espellere più velocemente i batteri dalla vescica, attraverso le urine, coadiuvando l’azione delle cure.

6) Cistite e cranberry
Il mirtillo rosso americano, o cranberry, può essere un valido rimedio naturale sia per prevenire la cistite, sia per curarla, ma solo in caso di infezione da Escherichia coli. Questa preziosa bacca rende difficoltosa l’adesione di questo batterio alle pareti della vescica e ha, inoltre, proprietà diuretiche.

7) Cistite e alimentazione per curarla
In caso di cistite prestare attenzione alla propria alimentazione è una norma fondamentale. Consumare cibi probiotici, ovvero fermentati come yogurt, kefir, miso e crauti, ad esempio, aiuta a mantenere sana la flora batterica intestinale, evitando degli squilibri che possono causare fastidiose infezioni. Infine, preferire frutta e verdura fresche e di stagione è fondamentale per regolarizzare l’intestino, mantenere il corpo idratato e rafforzare le difese immunitarie.

8) Cistite e rapporti sessuali
Quando si manifesta un’infezione da cistite è importante il riposo sessuale, per non infiammare ulteriormente le vie urinarie, ma anche per non trasmettere l’infezione al proprio partner.

9) Cistite e tisane
Per incrementare l’apporto di liquidi durante la fase acuta della cistite, le tisane possono essere un valido aiuto. La malva e la calendula, per esempio hanno proprietà emollienti e disinfiammanti e possono apportare sollievo immediato ai fastidi della cistite. L’echinacea, invece, aiuta a rinforzare le difese immunitarie dell’organismo, supportandolo sia in fase di guarigione sia in fase preventiva.

Vuoi saperne di più sulle malattie sessualmente trasmissibili? Leggi anche Quali sono le malattie sessualmente trasmissibili.

Condividi

Potrebbe interessarti anche:

Prodotti consigliati per te:

LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

LINES
Petalo Blu

Il miglior assorbente contro il rischio di irritazioni

LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Assorbente LINES è in lactifless
LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

Assorbente LINES Petalo Blu
LINES
Petalo Blu

Il miglior assorbente contro il rischio di irritazioni

Proteggislip LINES Intervallo
LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Torna su
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi