Ciclo mestruale Ritardo ciclo

Una raccolta di tutte le risposte ai dubbi e alle curiosità sul ciclo mestruale.

Condividi

Ciclo irregolare: cosa succede al tuo corpo?

Quali possono essere le cause dell’irregolarità del ciclo mestruale e quando è il caso di preoccuparsi.

Donna incinta

A tutte le donne può capitare, almeno una volta nella vita, di avere un ciclo irregolare o di saltare una mestruazione, magari in concomitanza con il cambio di stagione, di fuso orario, con un esame universitario da dare. Si  tratta di un fenomeno del tutto normale, che potremmo definire quasi di "adattamento" dell'organismo ad un cambiamento momentaneo.

Un ciclo si definisce normale se arriva ogni 28-30 giorni, con un range che va dai 21 ai 35 giorni e nel momento in cui raggiunge una sua regolarità, tende a conservare la stessa ritmicità in quella donna. Si può affermare quindi che ogni donna ha il proprio ritmo mestruale, con una variabilità assolutamente normale e che questo ritmo, in quella donna, tende a rimanere tale negli anni successivi. Spesso capita di sentire ancora donne che sostengono di avere il ciclo irregolare solo perchè non mestruano mai lo stesso giorno del mese, ma la natura di orologi svizzeri ne ha sfornati davvero pochi e tutte le donne che ogni mese mestruano, anche se non lo stesso giorno, possono considerarsi davvero normali!

Il ciclo si può definire irregolare quando inizia a saltare per uno o più mesi, oppure si presenta più volte nell'arco dello stesso mese (polimenorrea).

GUARDA IL VIDEO PER APPROFONDIRE




Ciclo irregolare, le cause da considerare.

La prima considerazione da fare per capire da cosa dipenda l’irregolarità è valutare l'età della donna.

Ovviamente se la donna è in età fertile e ci sono stati rapporti non protetti, se il ciclo non arriva la prima cosa da dover escludere è una gravidanza.

Se siamo nel pieno della "burrasca ormonale" adolescenziale e non sono passati ancora 3-5 anni dalla prima mestruazione (menarca), questa irregolarità del ciclo riflette semplicemente l'immaturità del sistema ipotalamo - ipofisi - ovaio, ossia le tre pari del corpo convolte nel mantenimento della regolarità mestruale, che, a seconda della donna, impiega più o meno tempo per maturare ed iniziare a funzionare regolarmente. Questo fenomeno, che desta spesso preoccupazioni più nelle mamme che nelle adolescenti, va considerato come del tutto normale e transitorio e non va in alcun modo trattato.

Se invece si sono superati gli "anta", un ciclo irregolare riflette semplicemente una diminuita capacità riproduttiva, ma non l'imminente arrivo della menopausa e l'impossibilità di avere ancora figli, come più facilmente ci fanno credere. Anche in questo caso non si deve fare assolutamente nulla, se non osservare il proprio ciclo spontaneo, prendendo consapevolezza che anche se gli anni passano ci sono ancora molte cose belle da fare che non mestruare tutti i mesi! Contrariamente, se si desidera invece un figlio, è bene affrettarsi a farlo.

Un'attenzione particolare merita lo stile di vita della donna, poichè variazioni di peso, un eccesso di attività fisica, una carenza di sonno, la presenza di stress legato allo studio, al lavoro o alla vita affettiva, incidono sulla regolarità mestruale, interferendo con il fenomeno dell'ovulazione.

A questo proposito, cambiare lo  stile di vita ed avere una diversa predisposizione mentale sono spesso sufficienti per risolvere il problema, o semplicemente conviene accelerare la fine del periodo di stress che  fare accertamenti inutili.

Se, nonostante tutto, il ciclo mestruale resta irregolare, vale la pena allora fare accertamenti per capirne la causa, come dosare i livelli ormonali nel sangue e fare un'ecografia dell'apparato genitale per escludere la presenza di cisti ovariche che possono interferire con la regolarità del ciclo.

Rivolgersi al ginecologo di fiducia è spesso terapeutico, non solo per fare gli accertamenti dovuti ed iniziare a prendere una pillola che regolarizzi il ciclo, ma soprattutto per scoprire che, nella maggiorparte dei casi, il nostro ciclo va benissimo così!

Condividi

Potrebbe interessarti anche:

Prodotti consigliati per te:

LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

LINES
Seta Ultra

L'unico con il filtrante con Fori a imbuto

LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Assorbente LINES è in lactifless
LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

Assorbente LINES Seta Ultra
LINES
Seta Ultra

L'unico con il filtrante con Fori a imbuto

Proteggislip LINES Intervallo
LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Torna su
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi