Ginecologia Gravidanza

Consigli chiari e diretti in tema di ginecologia.

Condividi

Tutti i sintomi di gravidanza in arrivo

Dalle mestruazioni che non arrivano alla stanchezza cronica, ecco quali sono i primi sintomi di gravidanza.

Donna incinta

Quali sono i primi sintomi di gravidanza da cui una donna può capire se è rimasta incinta oppure no? Ormai siamo abituati a film e serie televisive, dove basta una scena di nausea mattutina per essere certe che la protagonista sia in dolce attesa. In realtà, i sintomi di gravidanza sono molto più variegati e soggettivi di così: parliamone insieme per fare chiarezza su come riconoscere l’inizio di una gravidanza.

Sintomi di gravidanza nei primi giorni.

I primi cambiamenti ormonali iniziano subito dopo il concepimento: nelle prime settimane, ogni 48 ore raddoppiano i livelli di beta HCG, la cui funzione è quella di stimolare la ghiandola endocrina detta corpo luteo a produrre il progesterone, che è l’ormone principale della gravidanza. Questo produce come primi sintomi di gravidanza sbalzi d’umore e mal di testa, ma anche un’alterazione del gusto e dell’olfatto per cui può capitare di provare forti appetiti all’improvviso, oppure di sviluppare una forte avversione per cibi che si sono sempre apprezzati o per odori apparentemente “innocui”. Nel frattempo, il metabolismo rallenta ed è più facile soffrire di acidità di stomaco e difficoltà di digestione.

Nei primi giorni di gravidanza, l’ovulo fecondato va a impiantarsi nell’utero, e questo può dare luogo a sensazioni dolorose e crampi al basso ventre. Se i dolori sono particolarmente forti e proseguono per diversi giorni, però, è il caso di consultare il ginecologo.

Sintomi di gravidanza nelle prime settimane.

Passati i primi giorni, uno dei sintomi di gravidanza più chiaro ed evidente è l’assenza di mestruazioni puntuali. È importante conoscere il proprio ritmo mestruale per poter riconoscere questo segnale, e per sapere quando fare il test di gravidanza senza incorrere in un falso negativo, perché i test che si acquistano in farmacia sono affidabili se fatti dal quarto giorno di ritardo del ciclo.

Altrettanto importante è non farsi confondere dalle cosiddette false mestruazioni: una decina di giorni dopo il concepimento, possono presentarsi delle perdite ematiche dovute alla rottura dei vasi sanguigni dell’endometrio in seguito all’annidamento nell’utero dell’ovulo fecondato. Tra i sintomi di gravidanza delle prime settimane ci sono appunto queste perdite da impianto, che si distinguono dalle mestruazioni vere e proprie sia per il colore più scuro e tendente al marrone, sia per la durata più limitata.

Dopo un paio di settimane dal concepimento, si notano anche i primi cambiamenti nel seno, che appare più pieno per effetto dell’aumento di progesterone, ma si possono avvertire anche sensazioni di tensione simili a quelle della fase premestruale. Le zone intorno ai capezzoli (areole), poi, possono diventare di colore più scuro.

Veniamo quindi alle già citate e ben note nausee mattutine, sintomi di gravidanza che in genere si presentano da 2 a 8 settimane dopo il concepimento e permangono per tutto il primo trimestre. Si tratta però di qualcosa di particolarmente soggettivo nelle sue manifestazioni: per alcune un fastidio di breve durata, per altre un tormento a ogni ora del giorno e anche oltre i primi mesi.

Nelle prime settimane di gravidanza, può capitare anche di sentirsi particolarmente stanche e spossate. Hai l’impressione che potresti addormentarti ovunque e in qualunque momento? Se non ci sono altri motivi di malessere o affaticamento in atto, stanchezza e sonnolenza si possono considerare sintomi di gravidanza a tutti gli effetti. Succede perché il metabolismo della futura mamma rallenta, in modo che l’organismo possa aumentare le riserve energetiche per il fabbisogno fetale.

Andando avanti con le settimane, un altro effetto della gravidanza è il bisogno di fare pipì molto più spesso di prima. Capita quasi a tutte quando il feto cresce e inizia a premere sulla vescica, ma non è così raro che succeda già dopo 6-8 settimane di gestazione, a causa dell’aumento della massa di sangue in circolo e quindi del maggior afflusso di sangue ai reni.

Se vuoi saperne di più su cosa succede nel corpo di una donna in gravidanza, leggi anche il diario della gravidanza settimana per settimana!

Condividi

Potrebbe interessarti anche:

Prodotti consigliati per te:

LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

LINES
Seta Ultra

L'unico con il filtrante con Fori a imbuto

LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Assorbente LINES è in lactifless
LINES
è

L’unico fatto di LACTIFLESS™

Assorbente LINES Seta Ultra
LINES
Seta Ultra

L'unico con il filtrante con Fori a imbuto

Proteggislip LINES Intervallo
LINES
Intervallo

Protegge dal rischio di irritazioni. Con provitamina B5 e Camomilla.

Torna su
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi